idee soggiorno

Riviera dei fiori, tra mare e collina

La riviera dei fiori, chiamata anche riviera di ponente, è quella parte di costa ligure che interessa la provincia di Imperia. Ha inizio a Andora, in provincia di Savona, e termina col confine italiano e la cittadina di Ventimiglia.

Ciò che rende speciale e unica questa zona, è lo scenario tipico ligure che si traduce in incanto naturale tutto da ammirare. La zona collinare a ridosso della costa nasconde tesori gastronomici e storici di grande gusto e bellezza. Le alture che si ergono e si ammirano dalla spiaggia spesso sono decorate da filari di ulivi o da natura lussureggiante.

Prima di introdurre le località più belle di questo splendido tratto costiero italiano, è necessario citare due perle del corrispettivo entroterra: Taggia e Dolceacqua. Il primo comune è la patria delle olive taggiasche, prelibatezza apprezzata in tutto il mondo. Vicino alla chiesa di Santa Maria del Canneto è possibile visitare anche un uliveto del XII secolo, a dimostrazione di quanto sia radicata in questa terra la tradizionale olivicoltura.

Taggia è speciale anche per le due anime che la compongono: il comune all’interno e Arma di Taggia, la parte costiera che concede ai turisti meravigliose spiagge dove passare le vacanze.

Dolceacqua è invece famosa per lo splendido castello dei Doria che risale, anch’esso, al XII secolo.

Sanremo è la località sul mar Ligure che tutti conosciamo grazie al festival canoro che ogni anno riempie le sue strade di vip e giornalisti. Eppure, oltre a essere la “città dei fiori” e della “canzone italiana” per eccellenza, offre un centro storico meraviglioso chiamato La Pigna, nella Sanremo vecchia. A testimoniare la bellezza di questo quartiere della cittadina sanremese, ci sono le parole del conte e scrittore francese del settecento Charles de Brosses: “la Pigna è una graziosissima cittadina costruita sopra un pan di Zucchero”.

Diano Marina è la località della riviera di ponente più mondana. Hotel, negozi, locali notturni offrono al turista divertimento e intrattenimento. Tuttavia ha origini molto antiche. Come testimonia il nome, la città era devota a Diana, dea latina della caccia, alla quale era dedicato tutto il bosco circostante. In epoca augustea, l’imperatore fece costruire in quella zona la via Iulia Augusta, e, ancora oggi, la necropoli e la chiesetta paleocristiana testimoniano le antiche origini di questa frizzante località balneare.

Da San Lorenzo a Mare, anch’essa ridente e solare cittadina della riviera di ponente, parte una splendida pista ciclabile, che coinvolge ben otto comuni della riviera dei fiori. 

Si tratta di 24 chilometri di bellezza, natura e profumi mediterranei lungo l’ormai dismessa linea ferroviaria. Si tratta di un itinerario molto amato dagli appassionati delle due ruote, ma è relativamente giovane: è stata inaugurata solo nel 2004.

A proposito di profumi e di Mediterraneo, è doveroso dedicare qualche paragrafo alla splendida offerta gastronomica e culinaria di questa regione. Abbiamo già citato l’olio ligure. Quello della riviera dei fiori è al 90% spremuto da olive taggiasche. Il risultato è un olio dal tono delicato, fruttato e con una lieve punta piccante.

Come non citare il pesto, schiacciato nel mortaio come una volta. Viene realizzato con basilico autoctono e ingredienti tipici della cucina mediterranea. Il massimo dell’espressione culinaria di questa riviera è infuso nelle famose trofie al pesto, pasta fresca tipica condita con un simbolo ligure, ma anche italiano, conosciuto in tutto il mondo.

Ci sono inoltre piatti meno conosciuti ma allo stesso tempo squisiti come il brandacujun, crema di patate e stoccafisso da servire con crostini. Oppure le preparazioni da fare con il preboggión, mix irresistibile di erbe selvatiche e aromatiche, con le quali riempire, ad esempio i famosi pansoti.

Nella riviera di ponente, inoltre, è bene annaffiare l’ottima cucina con vini a chilometro zero come il Pigato o il Vermentino se vi piace il bianco, o rossese di Dolceacqua se gradite il rosso.

la nostra offerta

3 notti per 2 persone
a 49,99€

Acquista Buono
acquista

Il buono daydreams con soli 49,99€ copre il pernottamento di 2 persone per 3 notti in camera doppia.

Soggiorna 3 notti in 2
soggiorna

Scegli tra oltre 2.000 hotel partner. L'unica condizione è consumare le colazioni e le cene nell'hotel scelto.

Risparmia fino al 50%
risparmia

Il risparmio è garantito! Con la formula daydreams risparmi fino al 50% sulla tariffa di mezza pensione (dormire, colazione, cena).

I nostri clienti dicono

testimonial

Bas

Kleve (NRW)
10 SOGGIORNI
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam at vehicula leo. Maecenas ac pellentesque odio, fermentum porttitor ipsum. Pellentesque eget libero pulvinar odio auctor.

I nostri consigli per un week end nella Riviera dei Fiori

condividi